All Posts tagged malattia parodontale

L’importanza di curare i denti in gravidanza

L’importanza di curare i denti in gravidanza
Commenti disabilitati

imageNegli ultimi anni sono stati condotti diversi studi al fine di indagare il rapporto tra gravidanza, parto e salute parodontale i quali hanno rilevato che, in effetti, esistono dei collegamenti tra gravidanza e salute dentale.

Nel 2008 uno studio intitolato “Exploring Potential Pathways Between Parity and Tooth Loss Among American Women” ha scoperto che, a conforto delle credenze popolari, c’è davvero un legame tra la quantità di bambini che una donna che ha avuto, e il numero dei denti che ha perso. Lo studio è stato condotto da uno scienziato e assistente professore di epidemiologia presso la New York University, Stefanie L. Russell. La relazione è stata originariamente pubblicata dall’American Journal of Public Health.

In un articolo correlato del New York Times dal titolo “VITAL SIGNS; Tooth Loss Tied to Pregnancy di Nicholas Bakalar“ è stato riportato che in un campione nazionale di 2.635 donne di età compresa tra i 18 e i 64 anni che avevano avuto almeno una gravidanza, il numero di denti persi aumentava con il numero di gravidanze. L’associazione persisteva anche con l’aggiunta di ulteriori variabili quali età, fumo, status socio-economico e numero di visite odontoiatriche riferite.

Inoltre numerosi studi condotti negli ultimi anni hanno tentato di determinare se la malattia parodontale, disturbo assai frequente in gravidanza, sia un potenziale fattore di rischio per il parto pre-termine. Sebbene i risultati siano stati variabili, la maggior parte di essi sembrano indicare che le donne con malattia parodontale non curata abbiano un rischio maggiore di partorire pretermine e di dare alla luce bambini sottopeso.

Il motivo per cui i medici sconsigliano cure dentistiche durante il primo e il terzo trimestre è in parte perché i raggi X sono considerati dannosi per il feto, ma poichè ogni singolo caso è diverso, è importante valutare tutti i fattori prima di decidere di rinunciare al trattamento odontoiatrico: non sottoporsi a cure odontoiatriche infatti, in alcuni casi, potrebbe portare conseguenze anche peggiori.

Quindi, care mamme, curate di più e meglio, la vostra salute orale. Spazzolate regolarmente i vostri denti dopo aver mangiato, possibilmente con un dentifricio che faccia poca schiuma per ridurre il numero di sciacqui e migliorare l’azione del fluoro, usate il filo interdentale almeno una volta al giorno e piano se le gengive sanguinano, potete fare sciacqui con un infuso naturale e nel caso in cui compaia vomito, risciacquare la bocca con una soluzione di acqua e bicarbonato per combattere l’azione erosiva degli acidi intestinali.

Fate un controllo dal dentista ed eseguite la regolare pulizia professionale semestrale, se compaiono sintomi quali gengive dolenti e sanguinanti contattate immediatamente un professionista che valuterà il vostro caso e saprà consigliarvi al meglio.

Autore: Dott. G. Pavone DDS

More