Pedodonzia

bimbodentistaCos’è la pedodonzia?

La pedodonzia o odontoiatria pediatrica si occupa dell’odontoiatria rivolta ai bambini. In particolare il pedodonzista è specializzato nell’individuazione di disgnazie precoci, nella prevenzione delle lesioni cariose nei bambini tramite suggerimenti per una dieta corretta, applicazioni di fluoro, sigillatura dei solchi e educazione all’igiene orale.

Mio figlio ha paura del dentista. Cosa posso fare?

Ricordate che una delle prime fonti che fa nascere nei bambini la “paura del dentista” siamo proprio noi adulti.
Se abbiamo avuto esperienze negative con i nostri denti saremo noi i primi che, non volendo altrettanto per i nostri figli, vivremo la visita dal dentista con ansia e disagio che facilmente i bambini interiorizzeranno.
Cercate pertanto di prenotare presto la prima visita e state tranquilli, non è nè dolorosa nè spaventosa.
Spiegate  loro che i bimbi piccoli non vanno al dentista ma che, una volta diventati grandi, quando i dentini da latte cominciano a cadere per lasciare il posto ai definitivi, tutti i bambini devono controllare che essi crescano sani e forti.
Ponete attenzione a evitare di associare l’esperienza del dentista ad una situazione connessa a dolore, sofferenza o come una minaccia; per esempio, evitate, di fronte ad un capriccio o una marachella di dirgli che, per punizione, verrà mandato dal dentista.
Programmate visite periodiche in modo che i bambini si abituino alla figura del dentista e scegliete un professionista che sappia dialogare con loro, che ne ascolti i dubbi spiegando loro le terapie e li aiuti così a superare le paure, soprattutto quella del dolore.
Da noi troverete personale qualificato e specializzato che saprà consigliarvi al meglio rispettando i tempi con cui intraprendere un’eventuale terapia. La struttura è dotata di un ortopantomografo con telecranio per l’esecuzione di panoramiche e teleradiografie a fini ortodontici.

11936087_lA che età programmare la prima visita odontoiatrica?

Non esiste un’età per la prima visita dentistica. Se è vero che a 6 anni di norma inizia la fase di dentizione permanente, non è mai troppo presto per una visita di controllo, che oltre ad abituare il  bambino alla figura del dentista, può prevenire o già risolvere problemi ortodontici con una diagnosi precoce e puntuale.
La collaborazione con il pediatra può prevenire alterazioni di sviluppo della mascella, come avviene nel caso dell’ipertrofia delle adenoidi, migliorando così la respirazione e il favorendo il riposo notturno e la figura del logopedista è fondamentale per correggere altre parafuzioni o abitudini viziate legate all’uso prolungato di succhiotti e biberon (quali deglutizione infantile e posture linguali errate) che possono creare problemi nell’occlusione, e che se non curati in tempo, possono accompagnare il soggetto fino all’età adulta.  A tale proposito troverete in studio il Poster della Società Italiana di Ortodonzia (SIDO) che illustra i vari tipi di occlusione e le conseguenti anomalie e inoltre, poiché ogni età necessita di cure specifiche per la salute delle gengive (prima) e dei denti (poi), abbiamo selezionato una serie di utili articoli e consigli che potete scaricare gratuitamente dall’area Download del nostro sito.

mammabimbodentiConsigli per i genitori

Seguite sempre l’igiene orale dei vostri figli: la cura della loro bocca deve iniziare a casa.
Utilizzate sempre degli spazzolini adeguati alla loro età e un dentifricio fluorato ed eseguite la sigillatura dei solchi dentali (se volete saperne di più scaricate il nostro depliant informativo). Fate vivere l’igiene orale quotidiana come un gioco e non trascuratela, nemmeno sui denti da latte, perché essi più deboli dei permanenti, una volta cariati, possono dar luogo oltre che nell’immediato a problemi di dolore e fastidio, anche di allineamento e occlusione in futuro.
Iniziate a curare l’igiene orale da piccolissimi, fino dalla comparsa del primo dentino ed non fate addormentare i bambini con succhiotti o biberon intrisi di sostanze zuccherose. Per saperne di più su come curare l’igiene orale dei più piccoli scaricate gratuitamente i nostri consigli.

La sigillatura dei solchi dentali funziona?

La sigillatura dei solchi dentali è una tecnica che prevede il riempimento dei solchi dentali con una pellicola di materiale composito che impedisce ai batteri di proliferare e degenerare in carie.
Come dimostrato da numerosi studi scientifici, la sigillatura dei solchi, se eseguita correttamente e supportata da una corretta igiene orale, ha una riuscita del 100%.
Per maggiori informazioni scaricate il depliant informativo dalla nostra area download.

Autore: Dott. Giuseppe Pavone – Odontoiatra
Ultima modifica: 12 10 2013

Bibliografia:

    1. National Institute of Healts Consensus Development Conference: “I sigillanti dentali per la prevenzione della carie.” Il Dentista Moderno 4/1985