La Piramide Alimentare

“La Piramide Alimentare si basa sui principi della dieta mediterranea, un modello nutrizionale che è il migliore in assoluto per le sue valenze in termini di salute. La Piramide è uno strumento efficace, intuitivo e molto semplice per comunicare i concetti chiave della nutrizione del bambino a tutta la famiglia. Può essere scaricata, stampata e tenuta in evidenza, magari affissa sul frigorifero, come promemoria per fare la spesa e mettere in tavola i pasti per i figli”. (Prof. Claudio Maffeis, docente di Pediatria dell’Università di Verona).

La piramide alimentare è un modello grafico di riferimento per orientare le scelte nutrizionali nel corso della settimana e non nella singola giornata.

Una composizione settimanale ispirata alla piramide alimentare potrebbe essere, indicativamente, la seguente:

• cereali (pane e pasta), soprattutto integrali: tutti i giorni;
• frutta e verdura: tutti i giorni;
• latte e latticini: tutti i giorni;
• carne: 2/3 volte nell’arco della settimana,
• pesce: almeno 3 volte alla settimana;
• formaggi: 2 volte la settimana;
• uova: 1-2 volte la settimana;
• legumi: almeno 2 volte la settimana;
• olio d’oliva: da utilizzarsi come condimento, per le sue note proprietà antiossidanti, ricordando che i cibi dei bambini devono essere conditi con moderazione.

In termini di suddivisione dei diversi pasti della giornata, è necessario ricordare che la scienza nutrizionale indica in cinque il numero ottimale di momenti per l’assunzione degli alimenti da parte del bambino.

Scarica la Piramide Alimentare in versione stampabile [pdf 1,53 mb]

 

 

(Fonte: BCFN, Doppia Piramide 2011: alimentazione sana per tutti e sostenibile per l’ambiente)

TAGS ALIMENTAZIONE